8° Lunedì Filmatrix : svelo il titolo del nuovo libro e parliamo di come gestire la rabbia, perché finiamo per sminuire noi stessi e perché attiriamo esperienze opposte a quelle che ci piacciono

Scritto il 5 Agosto 2019

Ogni primo lunedì del mese rispondo alle tue domande sulle sfide che affrontiamo ogni giorno. L’idea mi è venuta ripensando alla trasmissione “Lunedì film” che ai mie tempi (haimè 🙂 ) andava in onda su Rai Uno.

All’epoca, escluso il Cinema, era l’unico modo per guardare un film e io finivo quasi sempre per addormentarmi.

Qui risponderò alle domande anche attraverso scene di film per aiutare la comprensione e fare un lavoro “intellettuale” più profondo.  Se desideri farmi la tua domanda (alla quale risponderò il prossimo Lunedì Filmatrix) vieni sul Post del Gruppo Pubblico 

oppure, se preferisci, puoi inserirla in fondo a questa pagina tra i commenti, o ancora inviarla all’indirizzo di posta info@filmatrix.it

***** IN QUESTA PUNTATA RISPONDO A : ******

Anonimo 

Carissimo, seguo le tue mai e quella di oggi è stata, per  me, particolare: proprio a livello di frequenze.

Sono consapevole del fatto che, ultimamente stia vibrando a basse frequenze e, nonostante i miei tentativi, non riesca a riequilibrarmi. La giornata di oggi è stata l’apice di questo mio vibrare a basse frequenze e farmi coinvolgere da ciò che mi circonda.

Oggi ho avuto una discussione con il mio compagno, ultimamente ne abbiamo sovente anche se nell’ultimo mesetto sembrava avessimo trovato una quadra.Ho innescato una discussione, senza nemmeno rendermene conto e da lì è stato un continuo reazionare e reazionarci.

Le dinamiche delle nostre liti sono più o meno le stesse e si ripresentano costantamente, nonostante gli sforzi (di entrambi) di non voler ripetere lo schema.Morale, anche oggi il litigio è degenerato, io mi sono presa le mie responsabilità sulla conduzione della discussione, riconoscendo di non avere schemi comunicativi efficaci con lui. Il paradosso è stato che nel farlo, ho riprodotto esattamente quello che lui mi aveva chiesto e richiesto di non fare.

Alla fine siamo entrati in chiusura e ancora adesso non ci siamo chiariti o fatto pace.Mi piacerebbe molto che le discussioni non si protraessero per giorni, ma che ci fosse da parte di entrambi la capacità di discutere su ciò che non va in quel momento e poi accantonare la questione.

La domanda è: come posso riportarmi e riportare la relazione ad alte frequenze? Come posso migliorarmi nelle discussioni, senza accendermi e divenire acida? E come posso, d’altro canto, gestire la rabbia altrui?

Grazie davvero per l’attenzione e la possibilità di scriverti.

**********************************

Angela

Ciao ecco la mia domanda 

Perché incontro persone che sono diversissime da me ? Tipo io adoro gli animali e sdraiarmi su un prato e la confusione ma tutte le persone da cui sono attratta compreso mio marito sono l’opposto. Mi sono data due risposte diversissime .

1) perché espongo all’esterno una ne stessa diversa da quella che penso 

2) perché così facendo incontro persone che mi fanno vedere la vita da un punto di vista diverso e mi fanno cambiare 

 

Sono molto confusa. 

**********************************
Adriana

Caro Virginio

Comincio dal grazie per questa nuova ed intusiasmante iniziativa, sei instancabile e fantastico. La mia domanda/sfida è il costante senso di non sapere abbastanza, che devo sempre fare di più, il credere che gli altri siano migliori e continuamente ritirarmi davanti alle sfide, la dove si instauri una competizione per il raggiungere di una metà. Inoltre ho difficoltà nel riconoscere anche economicamente il mio lavoro.

In sunto, devo cambiare ma a discapito di innumerevoli tentativi ancora non ho trovato la chiave giusta per sentire il “click”. Grazie del tuo tempo e se potrai della risposta a questo tema per me limitante.

Ti abbraccio con il cuore

Adriana

Ps. Ho amato le meditazioni weekly!😍🤗💕

**********************************

Paola

La mia domanda è la seguente. Cosa posso fare concretamente per uscire da un periodo buio della mia vita: malattia di mio marito,questioni legali per eredità etc. Mi sento sommersa da un’onda che mi impedisce di respirare. Le meditazioni mi danno sollievo,ma purtroppo poi il vortice dei pensieri riprende il sopravvento.

********  Risorse citate in questa puntata *************

Richiedi l’avviso per l’uscita del libro  Filmatrix Discovery – Una nuova scoperta per risvegliare la forza del cuore grazie ai film >> IL NUOVO LIBRO DI VIRGINIO DE MAIO 

Film citati :

Terapia d’urto

Daddy’s home

Il circo della farfalla

Ogni cosa è illuminata

Ci rivediamo in giro

Virginio

p.s.: ci sono pochi strumenti come i film per sintonizzarsi con frequenze elevate. Tutto il lavoro che facciamo con il programma Filmatrix Weekly ha questo scopo : elevare le frequenze e sciogliere nodi emotivi ad un livello profondo e inconscio 

p.s.s. per agevolare la partecipazione al programma Filmatrix Weekly e ricevere in omaggio tutte le meditazioni collettive (passate, presenti e future) ti consiglio di accedere da questo link , dove puoi iscriverti ad  euro 97,00 anzichè 197,00 (come da shop). Puoi accedere al prezzo agevolato solo da questo link https://www.filmatrix.it/weekly/






2 Commenti a "8° Lunedì Filmatrix : svelo il titolo del nuovo libro e parliamo di come gestire la rabbia, perché finiamo per sminuire noi stessi e perché attiriamo esperienze opposte a quelle che ci piacciono"

  • Imma
    5 Agosto 2019 (18:05)
    Rispondi

    Molto interessante,non è la prima volta che sento parlate di biofeedback e coerenza cardiaca,infatti sono attirata.oddio il mio progetto si chiama il parto della farfalla.Questo non è un caso.

  • Consy
    6 Agosto 2019 (16:05)
    Rispondi

    Grazie 💜in ogni testimonianza si trova un messaggio , in ogni domanda, in ogni riflessione.
    💜grazie


Vuoi dire la tua?

Confermando l’invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679. Voglio ricevere newsletter ed aggiornamenti. (Visualizza l’informativa sulla privacy)Puoi utilizzare alcuni tag HTML