Soul: un film spirituale sulla presenza

Scritto il 31 Dicembre 2020

Ho visto “Soul” della Disney e ho pensato: “ vorrei scriverci un articolo”, ma poi come sempre i giorni passano, gli impegni incalzano e il momento sfuma.

Allora ho capito che se non “cogli la rosa quando è il momento” , essa appassisce. Lo sappiamo tutti. Ce lo ha detto Herrick nella sua poesia, ce lo ha ripetuto Robin Williams ne “L’attimo fuggente” e guarda caso anche “Soul” ne parla.

Di cosa?

Di quell’attimo eterno che ci sfugge e che invece è proprio il segreto di tutta la vita.  Migliaia di euro investiti in ricerca, studi, formazione, per poi scoprire che la chiave è nel riconoscimento della Presenza in un attimo eterno. Tutto qui! Davvero, non c’è altro.

Purtroppo però la nostra mente è per i pensieri come il negromante per i morti, li risveglia, li rivolta, li richiama e così la nube nera ci circonda e non facciamo altro che pensare a ieri, a domani, a come sarebbe stato e come deve essere, perdendoci tutto il bello che c’è nell’ora, nel qui, in questo momento.

La felicità diventa così una sorta di miraggio. Grazie all’ultimo seminario fai un passo in avanti  e quasi ti sembra di toccarla, ma come ti avvicini e sporgi la mano eccola sparire, anzi no! Si è solo spostata un po’ più avanti, ma per toccarla devi fare un altro passo, magari acquistando l’ultimo amuleto, oppure aspettando che qualcuno ti dia la sua attenzione.

Avrai già capito che non la toccherai mai, perché la felicità è già in te, è nel “qui”, nel presente.

Chiudi gli occhi, sentila, toccala. E’ fatta. Non hai bisogno di altro.

Di questo parla “Soul”, e questo che segue è il mio augurio per il nuovo anno, un po’ ispirato (dal film), un po’ canalizzato (dai custodi): 

Godere dell’attimo è tutto perché è sorgente di vibrazione d’amore che risuona e ci fa stare bene e fa stare bene il mondo.

Smettete di cercare, avete già trovato quell’attimo eterno che vi solleva dalle angosce, dalle paure e dalle frustrazioni, quell’attimo eterno è adesso. 

Se riuscite a restare fermi nel tumulto , nel caos, nella confusione del mondo e accorgervi di questo momento, con la sua grazia, la sua bellezza, voi avete già vinto, perché avete il Tutto.

Prendi la tua tazza di thé e fai durare secondi eterni l’atto di avvicinarla alle labbra, che si scottano per un istante, fino a quando il calore della tazza, delle labbra e del thé diventano la stessa cosa, e si fermano nel tempo che diventa caldo anch’esso.

Voi avete questo :“il tempo”, e lo sprecate nel passato e nel futuro. Voi avete la vita e la sprecate cercando altra vita, che è già qua.

Se vi fermate ad ascoltare la pioggia cadere, lasciate che il suono vi avvolga fino a diventare pioggia e vi bagni, perché il Tutto è Tutto.

Se riuscite a non cadere nel tranello dell’aspettativa, a non cedere alla mente che vi vuole  più belli, più magri, più preparati, meno aggressivi, meno pigri, voi avete già vinto, perché vi state riconoscendo.  

Questo non vuol dire che dovreste poltrire sul divano di casa. Tutt’altro.

Soul ci insegna ad ascoltare noi stessi, e a godere dei sensi. Ci insegna che ogni anima porta con se una “scintilla divina” e ci incarniamo per sperimentarla attraverso l’esperienza, che diventa  fiamma ardente.

Ma spesso nel voler far diventare quella fiamma un incendio, essa si spegne, perché nel “volere” c’è un aspetto “sinistro”: il presente diventa “futuro” e l’attaccamento diventa il negromante.

Nel mio libro Filmatrix Discovery ho riportato “il voler cercare la propria missione a tutti i costi” come uno dei tre motivi dell’infelicità umana, ecco! La Disney c’ha fatto un film.

Ho spesso ripetuto che la missione (per come la intendiamo) non è mai nostra, ma dell’Universo, che sceglie la persona giusta quando il momento per quell’idea è arrivato. Ma chi è la persona giusta? Tutti! Se continuiamo a coltivare la nostra scintilla divina. 

Joe Gardner amava suonare, si perdeva nella musica: il tempo si annullava, come accade ad un bambino che gioca. Quando questa “sua scintilla” è diventata un’ambizione, trasformandosi in ossessione, Joe si è accorto che qualcosa non andava.

C’è un momento nel film in cui il protagonista realizza che lo scopo della vita stessa è semplicemente “vivere” al meglio che si può.

Quando, a seguito di un incidente, l’anima di Joe torna ai piani alti (chiamati Io-seminario nel cartone),  per un “pasticcio” viene scaraventato nuovamente sulla terra insieme all’anima 22, un flusso di coscienza che non si è mai incarnata. Questa volta però per errore Joe si incarna in un gatto e 22 nel suo corpo precedente: un musicista Jazz.

Finalmente 22 ha la possibilità di camminare in un corpo e scoprire la vita sulla terra. E’ piena di paure, pensa di non essere abbastanza, pensa di dover “trovare una scopo”, e sarà  proprio Joe (nel corpo di un gatto) a mandarla fuori strada. Con il loro dialogo:

Anima 22 (nel corpo di Joe) :  La verità è che ho sempre pensato che qualcosa non andasse in me, di non essere all’altezza per vivere. Ma poi tu mi hai mostrato cosa vol dire avere uno scopo, passione e magari la mia scintilla è guardare il cielo blu, o semplicemente camminare. Sono davvero brava a camminare!

Joe (nel gatto) : quelli non sono scopi 22, è semplicemente vivere. Ma hei! Quando torni all’Io seminario ci puoi provare sul serio!

Invece, una volta tornati all’Io-Seminario è Joe a doversi ricredere.

 

*ho montato delle scene per fermare questo messaggio così importante, ma è solo uno dei tanti contenuti nel film che ti invito a vedere per intero. 

L’uomo che non cerca, ma coltiva soltanto la sua “scintilla” si eleva di per sé perché la sua vibrazione è alta, è in sincrono con la vita stessa che è pura essenza, e non è stata creata per “diventare”, ma per essere ciò che “è” ed evolvere come il vento naturale sospinge il soffione, senza sforzo, ma con una leggera brezza.

Il soffione non cerca, non vuole dirigersi altrove, non vuole diventare tulipano o rosa. Il soffione è un puro e semplice soffione che viene sospinto da una forza più grande.

Il soffione fa il soffione al meglio che può, non ha uno scopo eppure fa divertire i bambini, rallegra i nostri occhi, ci riporta all’infanzia. Ha dunque un significato? Certo che sì, ma non gli da peso, quindi fa semplicemente il soffione.

Così in una fredda serata d’inverno, accucciato sul divano di casa con Carmen, Anna e Raffaele, un film mi ha ricordato di essere un “soffione” e godermi la brezza, il sole, la pioggia al meglio che posso in questo momento.

Se puoi, fallo anche tu …e ci rivedremo in giro … soffioni trasportati dal vento!

Virginio

 






22 Commenti a "Soul: un film spirituale sulla presenza"

  • Marisa
    31 Dicembre 2020 (12:30)
    Rispondi

    Grazie Virginio, E’ proprio così mi capita spesso di perdermi nel passato e nel futuro e non mi godo il presente l’attimo.
    L’augurio che faccio a me stessa e a tutti i compagni di viaggio e di fidarci e affidarci alla vita all’universo e lasciare che tutto accada per il meglio di tutti nel nome dell’amore, ora adesso.

  • Maria Grazia
    31 Dicembre 2020 (14:10)
    Rispondi

    Grazie infinite Virginio per questi auguri che mi danno i brividi per la loro sconvolgente verità e semplicità e bellezza….. e sia godimento puro delle nostre essenze in ogni singolo istante …..e sia nella luce, nell’amore, nell’armonia del nostro essere scintille divine….
    Auguri a tutti!!!! con gratitudine per la strada percorsa insieme….vi abbraccio col cuore
    Maria Grazia P.

  • Cinzia
    31 Dicembre 2020 (14:30)
    Rispondi

    Anche questo messaggio si aggiunge agli altri che sto ricevendo in questo periodo .. devo mettere giù un sacco di zaini pieni di aspettative, traguardi, obiettivi, anche di tipo “spirituale”, e infilare un paio di scarponi e andare a fare quello che desidero da tanto: camminare, scoprire, osservare e assorbire la vita.. lasciare che scorra, cogliere quello che mi regala.. essere solo presente, perché non passi invano, senza perdermi gli appuntamenti e i doni ..
    grazie e buon 2021 a tutti! Anzi buona vita..

  • Barbara
    31 Dicembre 2020 (16:25)
    Rispondi

    Grazie Grazie Grazie!!! Oggi è arrivato il plan con il libro “Storie di ordinario risveglio” aprendolo e leggendo le Tue parole ho provato Amore, Gioia. GRAZIE!!! Oggi inizia così il mio percorso con Soul con Te con Voi TUTTI. Ritrovare così l’ALOHA dei nostri cuori.

  • GIAN MAURO ROSSI
    31 Dicembre 2020 (16:43)
    Rispondi

    MI SENTO ANCHE IO , IN QUESTO PERIODO UN SOFFIONE. LA MIA MENTE DIVAGA TRA ILPASSATO ED ILFUTURO, NON PERMETTENDOMI DI GUSTARE LE COSE BELLE DEL ” QUI ED ORA”, COSI MI SENTO UN POCO ANSIOSO E LIEVEMENTE DEPRESSO.
    DI SOLITO QUANDO CI SONO LE FESTE COSI LUNGHE…..SONO UN POCO MALINCONICO……SONO UN UOMO ATTIVO E STARE FERMO MI RATTRISTA …..NON RIESCO AD INCONTRARE I MIEI AMICI DIVERSAMENTE ABILI E FARE SPORT CON LORO ,PER QUESTA PANDEMIA…….SPERO CHE PASSI TUTTO.
    GRAZIE VIRGINIO DELLE BELLE COSE CHE FAI PER NOI, TI ABBRACCCIO.
    SPERO DI VEDERTI IN GIRO ED ABBRACCIARTI CARO.

    • Gianfranca Dionisi
      31 Dicembre 2020 (17:20)
      Rispondi

      Grata per CIÒ che ci doni. Siamo sempre alla ricerca di noi.
      basta vivere nel presente e ci si ritrova.
      Non È cosa facile.ma basta insistere ,persistere e
      Si arriva alla conquista.
      Ora mi sento come il pesce, che vive nell’oceano e cerca l’acqua…………..Auguri a tutti nell’Amore e nella GIOIA. Ci rivediamo in giro!

    • Katya Lazzeroni
      1 Gennaio 2021 (12:26)
      Rispondi

      Ciao Virginio, ho visto Soul nei giorni scorsi, me l’aveva consigliato un amico, anzi me ne ha fatto dono, colgo l’occasione per ringraziarlo anche se non credo sia in questo gruppo, ma non importa…la mia gratitudine troverà il modo per raggiungerlo…
      Colgo l’occasione per ringraziare la Disney per aver prodotto l’ennesimo capolavoro…non credo siano in questo gruppo, ma sono certa che la mia gratitudine li raggiungerà in qualche modo…
      E in fine e non per ultimo, ringrazio te e posso farlo direttamente con queste parole, perche tu sei l’anima di questo gruppo con i tuoi colossali custodi….grazie sempre Virginio!
      Auguri di meravigliosi e costanti attimi di presenza mio caro amico!

  • Rosaria
    31 Dicembre 2020 (20:38)
    Rispondi

    Grazie Virginio sto vivendo il mio presente in questa giornata sempre un pò particolare non mi sto creando aspettative la vivo semplicemente e questo grazie a te al percorso fatto con te e gli amicilife
    buona vita a tutte/i

  • Giovanni
    31 Dicembre 2020 (20:45)
    Rispondi

    Grazie Virginio per le tue riflessioni, lo scopo della Vita è Vivere nella Gioia e Bellezza dell ‘ Attimo Presente, nel quale la nostra partecipazione è totale.
    Così, e solo così, la nostra scintilla è libera di Essere Uno, ciò che tutti e Tutto siamo…..!!!

  • Claudia
    31 Dicembre 2020 (20:47)
    Rispondi

    Mi sento spesso come il protagonista di questo film… ed è sempre difficile andare avanti… spero che l’anno nuovo mi porti nuove consapevolezze, nuove cose, nuove prospettive, nuove gioie.
    Grazie e buon anno a tutti! 🙂

  • Marco
    31 Dicembre 2020 (21:29)
    Rispondi

    Bellissimo. Grande rivelazione per me. Grazie Virginio. Buon Anno a tutti.

    • Bruno
      29 Gennaio 2021 (0:44)
      Rispondi

      Ciao Marco !! Quale’ stata la tua rivelazione ?

  • Gabriella
    31 Dicembre 2020 (21:32)
    Rispondi

    Grazie Virginio. Questo è un giorno un momento particolare per me. Mi rendo conto che stó vivendo ora ciò che tanto avevo desiderato, ovvero poter smettere di lavorare. Bè non è che ho smesso di lavorare, ma oggi in questo giorno di festa, dove di solito lavoro e faccio di tutto per rendere questo giorno speciale per gl’altri, grazie al Lockdown, mi ritrovo seduta sul divano in tuta a guardare questo filmato. Fantastico. E ho deciso di non fare progetti, ma di seguire l’onda. Universo stupisicimi. Grazie grazie grazie.

  • Danilo
    1 Gennaio 2021 (8:07)
    Rispondi

    Grazie Virginio, questo è l’Augurio più bello che ho ricevuto, e come i compagni che hanno scritto prima, mi impegnerò in questi 365 giorni dell’anno che ho davanti, a seguire la strada da te indicata, lo farò immaginando come fosse una caccia al tesoro nascosto, che è dentro di Noi, è inutile cercarlo fuori; a tutto questo Meraviglioso Gruppo di Punti Luce sul Mondo Auguro Buona Vita.
    Grazie Grazie Grazie

  • Katya Lazzeroni
    1 Gennaio 2021 (12:24)
    Rispondi

    Ciao Virginio, ho visto Soul nei giorni scorsi, me l’aveva consigliato un amico, anzi me ne ha fatto dono, colgo l’occasione per ringraziarlo anche se non credo sia in questo gruppo, ma non importa…la mia gratitudine troverà il modo per raggiungerlo…
    Colgo l’occasione per ringraziare la Disney per aver prodotto l’ennesimo capolavoro…non credo siano in questo gruppo, ma sono certa che la mia gratitudine li raggiungerà in qualche modo…
    E in fine e non per ultimo, ringrazio te e posso farlo direttamente con queste parole, perche tu sei l’anima di questo gruppo con i tuoi colossali custodi….grazie sempre Virginio!
    Auguri di meravigliosi e costanti attimi di presenza mio caro amico!

  • Gianotti
    1 Gennaio 2021 (14:04)
    Rispondi

    Ciao ragazzi lo guardato giusto ieri sera. Mi è entrato nel profondo questo film . Quindi lo farò mio quando dimentico che la mia scintilla è semplicemente vivere e godermi l’attimo l’istante tutto .
    Quindi Vi auguro TUTTO
    SEMPRE PER SEMPRE
    E allora anime belle TANTISSOMO
    È la sintesi di tutti i sentimenti tantissimo punto . Buon anno cari

  • Elisa
    1 Gennaio 2021 (20:34)
    Rispondi

    Grazie Virginio! Questo augurio è arrivato inaspettato e mi ha colpita per la sua disarmante semplicità. Anche quando scrivi riflessioni a me note, lo fai sempre in un modo nuovo e sorprendente. E ovviamente, mi hai fatto venire voglia di vedere questo nuovo capolavoro Disney. Che possiamo continuare a meravigliarci della bellezza che c’è attorno a noi e a manifestare la nostra. Tantissimi auguri di cuore a tutti. Un’anima grata e colma di amore per la vita

  • Simonetta
    2 Gennaio 2021 (19:02)
    Rispondi

    Scene sul perdono, sulla presenza….il momento è perfetto per me. grazie Virginio.

  • Gilles
    6 Gennaio 2021 (22:47)
    Rispondi

    Caro Virginio, “Soul” è il nostro regalo di Natale a tutti. Quante scene, quanti dialoghi, quanti pensieri direttamente legati al percorso Life??!! E’ straordinario. Si potrebbe fare un Life intero riprendendo ogni singola scena! E poi il jazz, la creatività, la Terra vista della spazio e le anime che scendono verso di lei ridendo come bambini su uno scivolo cosmico… Che film, che messaggi. Grazie, grazie, grazie.

  • Nicola
    28 Aprilee 2021 (17:07)
    Rispondi

    Caro Virginio
    Grazie per questi regali che mi fai.
    Mi commuovo sempre……..
    Grazie grazie grazie

  • Claudio
    1 Maggio 2021 (15:03)
    Rispondi

    Grazie , quì ed ora

  • Donatella
    16 Maggio 2021 (21:37)
    Rispondi

    Ringrazio e ammutolisco di fronte ai sempre continui insegnamenti, non perché non mi vengano le parole ma perché ne ho sempre tante in testa che si raggruppano una sull’altra e mi creano confusione. Così semplicemente nel qui e ora dico Grazie


Vuoi dire la tua?

Confermando l’invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679. Voglio ricevere newsletter ed aggiornamenti. (Visualizza l’informativa sulla privacy)Puoi utilizzare alcuni tag HTML