6° Lunedì Filmatrix : parliamo di amore quantico, dipendenze, e non sentirsi abbastanza

Scritto il 7 Gennaio 2019

Ogni primo lunedì del mese rispondo alle tue domande sulle sfide che affrontiamo ogni giorno. L’idea mi è venuta ripensando alla trasmissione “Lunedì film” che ai mie tempi (haimè 🙂 ) andava in onda su Rai Uno.

All’epoca, escluso il Cinema, era l’unico modo per guardare un film e io finivo quasi sempre per addormentarmi.

Qui risponderò alle domande anche attraverso scene di film per aiutare la comprensione e fare un lavoro “intellettuale” più profondo.  Se desideri farmi la tua domanda (alla quale risponderò il prossimo Lunedì Filmatrix) vieni sul Post del Gruppo Pubblico 

oppure, se preferisci, puoi inserirla in fondo a questa pagina tra i commenti, o ancora inviarla all’indirizzo di posta info@filmatrix.it

***** IN QUESTA PUNTATA RISPONDO A : ******

Furio Panizzi 
Gentilissimo Virgilio, complimenti per l’iniziativa di Filmatrix, la contatto per porle un quesito. Lavoro come assistente sociale e dopo migliaia di colloqui con cittadini con vari disagi e dipendenze mi chiedo se fosse possibile anche per chi soffre di problemi di dipendenze usare la film terapia per trarne beneficio nei percorsi di guarigione.
Nel passato ho seguito molti utenti con problematiche di dipendenze varie e non sempre gli strumenti tradizionali hanno sortito il miglioramento.
Può la visione di determinati filmati ( e se si quali? Potrebbe indicarmi una serie di titoli e spezzoni) aiutare gli utenti nel processo di fuoriuscita dalle dipendenze?
Per mia esperienza si, ma vorrei avere da lei un parere e se potesse dedicare una sessione per far sperimentare a chi soffrisse di tali problematiche tale risorsa
Cordiali saluti

**********************************

Manuela Cremasco

Caro Virginio eccomi qui a risponderti solerte, al il tuo post del 31 dicembre.E’ la prima volta che ti scrivo.

Ultimamente, anche dopo aver meditato con Interstellar e soprattutto dopo averlo visto tutto il film, un concetto ha suscitato in me un profondo interesse: che cos’è l’Amore quantico?Varie sincronicità stanno capitando ultimamente che richiamano questo concetto e quindi so per certo che non è un caso.Pertanto ti sarei davvero grata se potessi illuminarmi grazie alla tua competenza e conoscenza.

Con gratitudine ti abbraccio

**********************************
Silvia

Ciao Virginio,

grazie per questa opportunità. Sono Silvia ho quasi 43 anni, 2 bambine e sono separata da 5 anni. La mia domanda riguarda l’amore tra uomo e donna. Secondo te esiste l’anima gemella, l’incastro perfetto? Se si, come si riconosce?

Nella mia vita mi sono sempre buttata a capofitto nelle relazioni pensando fosse amore, quello che non finisce mai…ed invece poi è finita. Ora ho una relazione con un uomo da 1 anno, anche lui separato con una bimba, stiamo bene insieme, un’alchimia forte, siamo complici, ci rimescoliamo, ma abbiamo paura entrambi e questo ci frena nel fare programmi a lungo termine e nell’esprimere a parole quello che proviamo. Inoltre io sono assalita da mille ansie per il fatto che lui è lontano e per il fatto che lui è più giovane di me. Sento di amarlo, ma questo mi era già successo….

Voglio un amore incondizionato, una persona accanto con cui crescere e migliorare..

Grazie per qualunque tipo di risposta tu possa darmi.

Buon 2019.

**********************************

Silvia 
Caro Virginio, accolgo con piacere il tuo invito a scriverti. Sono Silvia . Ti scrivo perché vorrei un consiglio
Sono Naturopata e con i miei clienti cerco di fare sia un lavoro vibrazionale che di crescita spirituale. Per coinvolgere più persone possibili verso la naturopatia, vorrei organizzare delle serate d incontri su varie tematiche ma… qui inizia il mio blocco. Perché mi agito al solo pensiero di parlare in pubblico? Perché pur sapendo che ciò porterebbe beneficio sia a me che ad altri mi sento bloccata? Ma come??? Sono 20 anni che lavoro nella gestione del personale, 1000 riunioni e approccio con varie persone. Poi a marzo sono diventata naturopata dopo aver iniziato un percorso di ricerca su me stessa. Ho organizzato una fiera olistica ,un progetto con ragazzi autistici, ecc. E quindi? È forse la mia mente che non vuole lasciare la zona comfort ? È forse la paura di riuscire a fare ciò che mi piace cosicché forse potrei lasciare il mio vecchio lavoro che non mi appartiene più ? Hai presente la caverna di Platone? Io mi sento uno schiavo che già si è tolto una catena e riesce a girare un po’ la testa e intravede la luce.
Sono stata forse un po’ prolissa ma con meno non sarei riuscita a spiegarti.
Tantissimi auguri.
Ti abbraccio e come dici tu … Ci vediamo in giro
Grazie
Silvia
**********************************

Giuliana 

Caro Virginio
Approfitto di questa possibilità che ci hai dato per chiederti una cosa che per me è molto importante ,un nodo che non riesco a sciogliere. So che ci siamo incarnati perchè dovevamo imparare una lezione ma per quanto io ci provi questa lezione non mi è comprensibile. E se non mi è comprensibile come posso imparare ? Il mio fondamentale problema è il non sentirmi all’altezza. Ormai sono grande , già nella terza fase della vita, eppure desidero ancora guardare avanti e pensare che ce la posso fare. Ma come? Il perdono? ci ho provato…a questo proposito sento un vuoto. Mentre faccio le meditazioni ,mi pervade una profonda commozione…ma poi torno alla mia realtà. Un grande lavoro mi aspetta ma è come una matassa aggrovigliata…
Grazie
Ps
Difficile rendere comprensibile un problema così grande in poche parole, ma ci ho provato

********  Risorse citate in questa puntata *************

Elenco dei film sulle dipendenze:  https://www.filmaboutit.com/it/movies/topic/droga-e-dipendenze-89/

Due scene di film sulla paura e come integrarla nella propria vita : https://www.filmatrix.it/paura-due-scene-tratte-film-abbracciarla-nella-tua-vita/

Altri film citati :

“Don’t worry”

“August Rush -la musica nel cuore” 

” Il Cavaliere Oscuro” 

” Mom’s night out” ( Mamma che notte)

Ci rivediamo in giro

Virginio

p.s.: ci sono pochi strumenti come i film per sintonizzarsi con frequenze elevate. Tutto il lavoro che facciamo con il programma Filmatrix Weekly ha questo scopo : elevare le frequenze e sciogliere nodi emotivi ad un livello profondo e inconscio 

p.s.s. per agevolare la partecipazione al programma Filmatrix Weekly e ricevere in omaggio tutte le meditazioni collettive (passate, presenti e future) ti consiglio di accedere da questo link , dove puoi iscriverti ad  euro 97,00 anzichè 197,00 (come da shop). Puoi accedere al prezzo agevolato solo da questo link https://www.filmatrix.it/weekly/






2 Commenti a "6° Lunedì Filmatrix : parliamo di amore quantico, dipendenze, e non sentirsi abbastanza"

  • Angela
    7 Gennaio 2019 (22:53)
    Rispondi

    Ciao Virginio ho appena finito di vedere il tuo intervento. Dire bello sarebbe riduttivo. ..È un piacere ascoltarti .l’ultima scena del film mi ha aperto la mente su come mi sento anch’io non adatta.Grazie proverò a fare l’esercizio suggerito a Silvia. .Il respiro sul cuore. .Grazie ci rivediamo in giro

  • Maria grazia Bertinetti
    8 Gennaio 2019 (7:36)
    Rispondi

    Grazie Virginio è stato importante vederti ierisera ti ho seguito con molta attenzione grazie 🙏🏼Maria Grazia


Vuoi dire la tua?

Confermando l’invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679. Voglio ricevere newsletter ed aggiornamenti. (Visualizza l’informativa sulla privacy)Puoi utilizzare alcuni tag HTML